Cheat codes per giochi su Linux

Inizio il mio blog con qualcosa di poco impegnativo, qualcosa che non rischi di ricevere critiche troppo aspre, qualcosa che in fondo, se vi interessa, vi può anche piacere e se invece non vi interessa, come dire, quella è la porta!
Da programmatore, il bello di giocare con il PC non è tanto giocare e neppure vincere, quanto fregare il PC. Purtroppo non sono un videogamer molto abile e farmi fregare dal PC non è una cosa che mi piace molto. Ecco allora alcuni cheat codes per altrettanti giochini che si possono trovare su Linux. Ti piace vincere facile?

ATOMIC TANKS

Il gioco è un evergreen, scelta l’alzata, la gittata e l’arma con cui sparare, vince chi fa più danni al carro armato avversario. In questo caso il cheat code è particolarmente semplice. I menù di configurazione del gioco permettono di scegliere con quanti soldi parte ogni giocatore, ma pongono un limite a tale cifra, ovvero non più di 200mila dollari. Il gioco ricorda la cifra da una volta all’altra che lo avviate scrivendola in un file di configurazione, in formato testo semplice. È sufficiente modificare la cifra in quel file per alzarla a piacimento e poi avviare il gioco. Il file è $HOME/.atanks/atanks-config.txt e lo si può aprire con qualsiasi editor di testi (attenzione però, la cartella $HOME/.atanks è nascosta, dovete attivare la visualizzazione dei files nascosti nel vostro file manager per vederla).

Ora il bello è che alzando di MOLTO la cifra con cui partono i giocatori, quando si gioca contro il computer diventa facilissimo vincere, perché oltre una certa cifra il computer non usa più i soldi a disposizione per acquistare armi e scudi. È sufficiente quindi spendere l’intera fortuna per armare il vostro carro fino all’inverosimile e sarete sicuri di avere la macchina da guerra virtuale più potente di tutte le altre. Boom.

BURGERSPACE

E se Atomic Tanks è un evergreen, che dire di questo? Intramontabile pure lui. Peccato che cinque spruzzatine di pepe contro quella miriade di verdure ed uova che non vedono l’ora di farci la festa siano davvero poche… in questo modo il gioco è decisamente difficile e ci vogliono troppe ore di esercizio per riuscire a vedere tutti i livelli. Non pensate anche voi che sarebbe meglio disporre di un macinapepe magico che non si svuota mai e darne una spolveratina nell’occhio dell’uovo al tegamino ogni volta che ne abbiamo voglia? Bene, nulla di più semplice. Invece di avviare il gioco dal menù, aprite un terminale ed avviatelo in scrivendo:

$ INFINITEPEPPER=1 burgerspace

Et voilà, spruzzate pepe quanto volete, non finirà mai.

AIRSTRIKE

Altro giochino vecchio stile. Si tratta di pilotare un aereo ad elica ed abbattere l’aereo avversario avendo a disposizione una mitragliatrice e cinque bombe. È possibile scegliere se giocare con l’aereo blu o rosso e far pilotare l’altro al PC. A me piace il rosso perché preferisco partire alla sinistra dello schermo, ma a parte ciò, i due aerei sono equivalenti. O meglio, sono equivalenti fino a quando non apportiamo qualche personalizzazione ad uno dei due, tipo qualche adesivo qua e là perché anche l’occhio vuole la sua parte, o una mano di colore sgargiante sul bullone centrale dell’elica o, perché no, una dotazione di cinque MILIONI di bombe, invece che solamente cinque…

redplane.nr_bombs 5000000

Il file di configurazione nascosto in cui dovete modificare la riga e farla diventare come quella qui sopra è $HOME/.airstrikerc e vedrete che nello stesso file ci sono tante altre cose con cui divertirsi per personalizzarsi l’aereo in meglio (o in peggio se agiamo sulle righe blueplane… ovvero l’aereo avversario).

TRIPLANE

Continuiamo a volare. Anche questo gioco è un remake di vecchie stelle a 8/16 bit. L’idea è di riprodurre il gioco originale per MSDOS nel modo più fedele possibile. Purtroppo l’originale era molto difficile da giocare e, dato che questo remake cerca di riprodurlo in modo fedele, anch’esso è molto difficile. In questo caso però non è difficile solo il gioco, ma è difficile anche il cheat code, perché non ci sono files di configurazione dove il programma vada ingenuamente a leggere le caratteristiche dell’aereo. Se vogliamo vincere facilmente possiamo solo modificare il programma. Le modifiche le ho già fatte io per voi e se avete un sistema Debian o Ubuntu a 64 bit, potete installare direttamente il pacchetto triplane_1.0.8-1_amd64 invece di quello che trovate nel repository ufficiale della vostra distro, ma il bello non è certo prendere un gioco craccato e vincere: il bello è craccarlo! (Dove per craccarlo qui si intende modificare il codice sorgente, nulla di illegale).

Se quindi volete divertirvi a modificare a piacere le caratteristiche del vostro aereo, seguite queste istruzioni.

  1. Scaricate il codice sorgente del gioco in una cartella (se usate Debian o Ubuntu potete scaricarlo con “apt-get source triplane” poi “sudo apt-get build-dep triplane”)
  2. applicate la patch triplane-cheats (ovvero “cd cartella_coidice_sorgente_di_triplane” poi “patch -Np1 < triplane-cheats.diff”)
  3. compilate il programma (su Debian/Ubuntu “dpkg-source –commit”, date un nome a caso, salvate il file che vi viene proposto e poi “dpkg-buildpackage”)
  4. installate il programma così compilato (su Debian/Ubuntu “cd ..” poi “sudo dpkg -i triplane*.deb”)
  5. Avviate il gioco dal menù

MERITOUS

Gioco di esplorazione di dungeon con annessa disintegrazione molecolare di mostriciattoli brutti e cattivi. A spasso per i dungeon le armi non sono mai troppe, quindi ecco a voi la patch per poter esplorare senza tante preoccupazioni. La procedura è la stessa usata per Triplane con ovvi adattamenti, non sto a rispiegarla e questa volta vi lascio solo il codice sorgente, così vi divertite un po’ anche voi e magari migliorate la patch. meritous-cheats

Per oggi basta così, in futuro man mano che mi diverto a storpiare giochini, vi farò sapere…